L’iPhone fa male al cervello?

L'iPhone fa male al cervello?

Quante volte ci siamo sentiti dire che usare troppo il cellulare può fare male al cervello? Soprattutto l’iPhone era accusato di scaldarsi troppo e, quindi, di trasmettere troppe onde strane al nostro fisico, che avrebbe potuto sviluppare qualche malattia o peggio. Beh, forse tutto questo non è vero. Almeno secondo un recente studio britannico.

Il British Medical Journal, infatti, ha pubblicato i risultati di uno studio condotto da Patrizia Frei dell’Istituto di Epidemiologia dei Tumori di Copenhagen, che nel periodo compreso tra il 1990 e il 2007 ha seguito 10.729 pazienti sofferenti di tumore. Durante questa ricerca non è mai stato rilevato che l’uso del cellulare abbia causato o almeno contribuito a nessuna delle patologie in analisi. Tra i pazienti vi erano persone che non usavano il cellulare e altre, invece, che lo adoperavano quotidianamente da anni. Lo studio è proseguito ininterrotto per ben 18 anni, portando alla conclusione che in realtà il telefono cellulare non ha alcun effetto negativo sulla nostra salute, ma solo sul nostro portafoglio.

Bisogna credere completamente a questo studio? Come sempre la risposta è “nì”. Pochi mesi fa l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro aveva presentato uno studio i cui risultati affermavano che le onde radio emesse dai cellulari sarebbero potenzialmente cancerogene. La verità è che ogni volta che si effettuano questi studi, si parla sempre usando dei condizionali o delle semplici verifiche che possono essere confutate. Nel frattempo in mezzo ci siamo noi, che non sappiamo cosa fare. Per ora la soluzione è solo una: usare il cellulare con moderazione e buon senso. Così almeno siamo sicuri di non sbagliare.

Foto: Brad Smith