MacBook Air: pro e contro secondo gli utenti

MacBook Air: pro e contro secondo gli utenti

Il MacBook Air è stato una delle innovazioni più riuscite da parte di Apple nel campo dei computer portatili. Se da una parte chi ha bisogno di sole funzioni essenziali può sempre prendersi un iPad, chi desidera un vero computer portatile deve rivolgersi all’Air. Piccolo, leggero e sottile, può entrare in tantissime borse senza alcun problema. Ma quali sono i pregi e i difetti veri di questo computer?

Basta dare un’occhiata su Internet per capire come mai gli utenti comprano l’Air. La sua estrema sottigliezza, solamente di recente raggiunta anche da altri prodotti extra-Apple, gli permette di essere portatile tanto quanto un iPad. In compenso si tratta di un vero computer con Mac OS X e con tutto ciò che ne segue. Inoltre la sua batteria è in grado di reggere per diverse ore senza ricarica (chi vi scrive ha lavorato un intero pomeriggio e a sera aveva ancora il 20% di carica a disposizione) e la sua velocità e potenza è paragonabile a quella di computer di fascia alta. Da quando Apple l’ha aggiornato con più porte USB e varie altre migliorie, è divenuto il portatile più richiesto della Mela.

Purtroppo, però, non sono tutte rose e fiori. Molto difficilmente, infatti, si può usare il MacBook Air come computer principale di una casa. La mancanza del lettore DVD è abbastanza pesante, anche se si può comprare il Superdrive. Inoltre le sole due porte USB, la mancanza della porta Ethernet e l’hard disk non particolarmente capiente (a meno di non voler spendere un capitale) rendono questo portatile un computer ottimo per chi ha bisogno di un sistema leggero che stia sempre nella borsa a disposizione. Per il computer principale della casa, meglio rivolgersi a MacBook Pro o iMac.