MacBook Air un inaspettato successo per Apple

applemacbookair201011

Abbiamo parlato spesso in questi giorni dei portatili Apple, concentrandoci per lo più sulle migliorate ed eccezionali prestazioni dei MacBook Pro, ma c’è una notizia che ha lasciato tutti di stucco.

Una svolta che per i più scettici era inattesa e i resoconti di mercato Apple che affermano il successo del MacBook Air sul mercato sorprendono un po’ tutti.

C’era chi ha affermato che il MacBook Air sarebbe stato un flop, soprattutto ora che somiglia così tanto all’iPad 2, ma il superleggero portatile Apple non solo rappresenta il 40% delle vendite per i portatili della Mela ma continua ad andare a ruba con un totale di 1,1 milioni di unità piazzate.

Le previsioni di vendita della società di Cupertino sono state superate del 63%, una quantità davvero notevole per Apple che aveva preventivato di venderne circa 700.000 nel quarto trimestre 2010 e si è vista invece schizzare le vendite di MacBook Air a ben 1,1 milioni di unità.

Sicuramente a concorrere per il grande successo dell’ultraportatile MacBook Air è il prezzo, con 999 euro infatti possiamo portarci a casa baracca e burattini avendo a disposizione un portatile Apple fornito di tutti i fronzoli.

Insomma sembra che il MacBook Air sia stato interpretato dal pubblico come l’anello mancante tra l’iPad e il MacBook Pro, e visto il successo di questo device, Cupertino potrebbe decidere di rimodularne l’offerta entro la seconda metà del 2012.