Nolan Bushnell: in Italia potrebbe nascere la nuova Apple

Nolan Bushnell: in Italia potrebbe nascere la nuova Apple

La prossima Apple potrebbe avere davvero sede in Italia. Almeno ne è convinto Nolan Bushnell, lo storico fondatore della software house Atari, che di start-up e scommesse un po’ se ne intende.Questo è quanto viene affermato nel suo nuovo libro “Chi sarà il prossimo Steve Jobs?”, che uscirà nei prossimi giorni in Italia. Si tratta sostanzialmente di un trattato su come incentivare la nascita di grandi menti e talenti all’interno della propria azienda. Un testo senza dubbio interessante per chi si trova nella giusta posizione e che accende una luce anche verso il nostro paese, troppo spesso bollato come un luogo dove nulla può nascere.

Bushnell, in un’intervista all’ANSA, ha dichiarato come in Italia siano presenti delle realtà tecnologiche incredibilmente importanti nel campo dei videogiochi (pensiamo, ad esempio, alla Milestone). Se queste software house hanno saputo imporsi sul mercato mondiale lavorando qui in Italia, perché non dovrebbe essere possibile fare lo stesso anche in altri campi? I consigli di Bushnell sono molto semplici: occorre dare meno importanza ai titoli di studio, difendere l’equità e creare una squadra creativa competitiva, magari composta da persone eccentriche, con idee diverse e, persino, un po’ fuori di testa.

Occorrerebbe quindi evitare di reprimere le personalità fuori dall’ordinario, che all’interno di un’azienda spesso e volentieri non trovano spazio. Entusiasmo e ottimismo sarebbero chiavi fondamentali anche per il successo aziendale, soprattutto in un campo in continua crescita com’è di natura quello dell’innovazione. Occorrerebbe semplificare per riuscire ad ottenere dei risultati sempre più avanzati e originali. Ci sono già anche alcuni colossi che ragionano allo stesso modo e Bushnell cita come esempio Google. Il colosso di Mountain View sarebbe solamente il più grande risultato di questa filosofia, applicabile però anche ad altre realtà. Persino nel nostro Paese.

Nolan Bushnell: in Italia potrebbe nascere la nuova Apple

Foto: Wikimedia Commons