nuovi Mac Mini: scheda tecnica e prezzi

mini

Fra le novità del live Apple del 22 ottobre, ruolo significativo lo hanno avuto i Mac Mini in versione rinnovata. Il modello di computer presentato da Apple è sulla braccia ormai da diversi anni ma le innovazioni arrivate ormai 48 ore fa hanno contribuito a svecchiare un modello che detiene ancora numerosi estimatori.

Maneggevole, potente quanto basta, il Mac Mini di ultima generazione cerca di individuare l’utente tipo a cui rivolgersi. Il computer è dotato di tre porte USB 3.0 e – elemento alquanto raro – sfoggia ancora l’ottima FireWire 800.

Punto di forza ulteriore dei nuovi Mac Mini è da ravvisare nel nuovo processore. all’interno del piccolo case, infatti, troviamo i nuovi Ivy Bridge Core i5 e Core i7. La RAM è disponibile fino a 16 GB ed possibile dotare il pc di HDD da 256 GB fino ad 1 TB.

Così come per gli altri modelli, anche per i Mac Mini la Apple offre il Fusion Drive: sarà possibile avere insieme in un unico dispositivo sia l’hard disk che la memora flash. In questo modo sarà possibile ottenere migliori prestazioni in fase di caricamento delle applicazioni e dei file.

I Mac Mini sono in vendita a partire da 599 dollari per la versione base, con processore Core i5 2,5 GHz e 4 GB di RAM e 500 GB HDD. Prezzo diverso per la versione server: 999 dollari per avere un processore Core i7 2,3 GHz e 4 GB di RAM con ben due HDD da 1 TB. Avrà fatto bene la Apple a puntare ancora su questa tipologia di dispositivo?