Nuovo iPad 3: c’era una volta il 4G

450px-IPad-02

Subito dopo l’uscita del Nuovo iPad 3 ci siamo concentrati su pregi e difetti. Certo, il Retina Display è stato da subito considerato qualcosa di eccezionale. Eppure, il nuovo tablet della Mela negli ultimi mesi ha fatto parlare di se anche, e molto, per i difetti.

Dalle nostre pagine ci soffermammo in particolare sulla presenza della tecnologia LTE 4G sul nuovo device. Tanti, ancora oggi, sono i dubbi in merito alla sua fattiva utilizzabilità in Europa, dal momento che sussiste un problema di frequenze di grande spessore.

Probabilmente è anche a causa di questo problema che la Apple ha deciso di rinunciare, in diversi paesi, al brand iPad+4G all’interno degli store. In questi giorni, anche l’Italia si è vista privare di questa denominazione, sostituita da iPad WiFi+Cellular.

Uno dei primi Paesi interessati da questo problema è stata l’Australia: gli utenti hanno gridato allo scandalo accusando Apple di pubblicità ingannevole proprio in relazione al 4G che in realtà non era utilizzabile al pieno delle sue potenzialità. Insomma, una caduta di stile che in un momento così delicato Apple non può e non deve permettersi.

Di solito, quando un prodotto a marchio Mela vanta delle caratteristiche, quest’ultime poi sono rispettate. Invece, con il nuovo iPad, non è stato davvero così. Cosa sta succedendo? Forse si corre il rischio di anticipare i tempi? E con l’iPhone 5 sarà la stessa storia? Certo, considerando che in Italia il 4G va decisamente a rilento, forse è il caso di acquistare un iPad 2 che, tutto sommato, adesso si trova a prezzi scontati e convenienti.