Obama 2012, la campagna elettorale corre anche sugli iPhone

yes we can iphone

Per le prossime elezioni presidenziali degli Stati Uniti d’America del 2012 l’attuale presidente Barack Obama sta rilanciando la campagna politica per la sua candidatura.

Una campagna che, come si legge nel suo primo messaggio inviato via mail e via social network, parte dalla gente di quartiere, da amici e da colleghi, e non da costosi spot pubblicitari in tv.

E fu proprio Internet a sancire la vittoria del primo Barack Obama, che ancora oggi, quindi, si appoggia alla grande rete per mettere nuove fondamenta al suo Governo.

I tempi sul web sono cambiati rispetto a pochi anni fa, lo stesso Obama ha comunicato di voler mettere in atto “qualcosa che non ha precedenti”, qualcosa che ha a che fare con “le conversazioni che si fanno ad uno ad uno e tra ogni singolo elettore”.

Una campagna che oggi può focalizzarsi sui social network di ultima generazione e, soprattutto, sui terminali mobili di connessione a Internet che rispetto a 4 anni fa sicuramente non erano così diffusi. Pensiamo ai milioni di iPhone presenti negli States, e con essi ai tanti telefonini smartphone che permettono di avere in tasca il proprio profilo Facebook, l’email e tutta l’Internet che vogliamo.

Al vaglio del 2012, che per lo stesso Obama comincia ora, ci saranno anche gli iPhone 5 e con essi l’espansione degli accessi ai social network. E siamo sempre più convinti che 1 minuto di attenzione sull’iPhone valga molto di più, in termini di campagna elettorale, di 1 minuto di attenzione sulla tv: ovunque ci troviamo (non necessariamente alla scrivania del nostro pc…), con un paio di clic, possiamo seguire, approfondire e condividere la campagna stampa che ci interessa, il tutto nell’intimità del nostro iPhone. Che sia arrivato il tempo del primo tele-voto politico, proprio via iPhone?