OS X 10.9 con Siri e Maps: sempre più iOS

Siri-screenshot

Che OS X stesse pian piano prendendo la forma di iOS era nell’aria ,a che il processo di avvicinamento al sistema operativo mobile più famoso al mondo fosse così repentino nessuno se lo sarebbe aspettato. A quanto pare la prossima release di OS X potrebbe già integrare Siri ed Apple Maps.

A diffondere la notizia è il team di 9to5Mac: a quanto pare le prime build del prossimo OS X 10.9 potranno integrare alla perfezione l’applicazione dedicata alla gestione di comandi vocali, proprio come accade per iOS 6 su iPad ed iPhone 5. Certo, siamo ancora nell’ambito delle indiscrezioni e, dunque, non bisogna pensare a nulla di ufficiale.

Alla Apple le bocche sono cucite e, del resto, sembra davvero presto per avere un’informazione certa e definitiva. Proprio Siri, infatti, al momento è in versione Beta per alcuni modelli di iPhone, iPad ed iPod ragion per cui c’è da aspettarsi che il software venga messo appunto prima per iOS 6 e poi migrato su OS X.

Al di là di questo, il processo di avvicinamento ad iOS da parte di OS X appare decisamente inesorabile anche alla luce delle esigenze degli utenti. E’ interessante soffermarsi sul fatto che, mentre in origine i sistemi operativi mobili cercavano di mettere in campo le stesse funzionalità dei sistemi desktop, ora sono questi ultimi che hanno bisogno di uniformarsi alle potenzialità di smartphone e tablet.

Discorso a parte, invece, va fatto per le mappe giacché l’integrazione su OS X può essere anche ultimata, ma è il software in se che ancora presenta numerosi problemi di gestione e di affidabilità. Nel 2013 avremo molte risposte in più!