Reuters: nuovi iPhone da 4.7 e 5.7 pollici

800px-Apple_Headquarters,_Cupertino,_California

Torna in auge la discussione sui prossimi iPhone all’indomani delle dichiarazione e delle ipotesi diffuse dalla Reuters. In particolare il dubbio vige sulla natura del prossimo melafonino: più piccolo ed economico oppure più grande e costoso?

Se ieri vi abbiamo parlato di un possibile device a marchio Mela da appena 99 dollari, oggi invece ci occupiamo delle ipotesi opposte: la Apple infatti starebbe pensando a nuovi iPhone dagli schermi più grandi e differenziati per colorazione. A diffondere la notizia sarebbero state ben quattro persone informate dei fatti.

La sostanza, al di là delle dimensioni dei prossimi iPhone, è che la Apple sta soffrendo molto la concorrenza della Samsung. L’offerta della casa sud-coreana, infatti, spazia da 3,5 pollici fino agli oltre 5 pollici di device come il Galaxy Tab o dell’ultimo Galaxy S4.

Proprio per questo dalle parti di Cupertino si è più volte parlato di un iPhone Maxi da 5.7 pollici ed al tempo stesso di un iPhone Mini da commercializzare ad un prezzo più basso rispetto a quelli attualmente in vendita. Le fonti che cita la Reuters, in ogni caso, sostengono che la Apple possa decidere di diffondere ben due device: due iPhone, dunque, uno da 4.7 pollici ed uno da 5.7 pollici.

Vero o falso? Di sicuro le ultime affermazioni di Tim Cook e Phil Schiller non dipanano i nostri dubbi: i due, infatti, sono soltanto concordi nell’affermare che non saranno commercializzati device scadenti. Il WWDC 2013, oggi arrivato al giorno di chiusura, non ha chiarito la posizione dell’azienda di Cupertino in merito. Aspettiamo l’autunno?

 

800px-Apple_Headquarters,_Cupertino,_California