Samsung indaga: sotto accusa Apple e Qualcomm

samsung

Il colosso coreano Samsung ha emesso una richiesta all’US District dove invita l’azienda di Cupertino a rivelare i contratti commerciali stipulati con la Qualcomm, l’azienda produttrice di chip Wireless. La Qualcomm si occupa di rifornire di chip wireless i dispositivo iPhone 4s,iPhone 4 CDMA ed iPad2. La Qualcomm si trova al centro della disputa per i brevetti tra Samsung ed Apple, in quanto è necessario stabilire se la casa californiana al momento dell’acquisizione dei chip Qualcomm doveva licenziare o meno i brevetti Samsung.

In particolare l’azienda sudcoreana rappresentata dall’avvocato Dylan Ruga vorrebbe conoscere con precisione la posizione occupata dalla Apple nei confronti della Qualcomm, in particolare se il colosso di Cupertino può essere considerato immune agli attacchi legali della Samsung, o se invece i chip in questione sono stati acquistati dalla Apple facendo uso di un mezzo intermediario. Se l’attacco legale della Samsung andasse a buon fine, i contratti stipulati tra Apple e Qualcomm potrebbero essere fonte di informazioni sui prossimi chip equipaggiati da iPhone ed iPad.

Lo scorso anno ad Ottobre, la Apple fece richiesta alla stessa Qualcomm di partecipare alla causa tra Samsung ed Apple, per poter dimostrare la presenza di brevetti sovrapposti agli stessi per il quale la Samsung voleva richiedere l’arresto delle vendite del melafonino. La Apple cercava al contempo di dimostrare che l’azienda californiana non avrebbe dovuto pagare alcuna somma di denaro al gigante orientale in quanto all’interno dei dispositivi iPhone 4 CDMA e 4S sono equipaggiati chip Qualcomm.

La Apple ha già messo in rilievo alcune somiglianze con la tecnologia GSM implementata all’interno dell’iPhone 4 e predecessori, dichiarando che i brevetti della Intel sono già stati dismessi, e proprio per questo motivo l’azienda non deve alcun pagamento ulteriore di royalties.