Siri 2012: l’alternativa si chiama Evi

800px-3rareiphoneviews

Come tutti sanno, ufficialmente Siri è un tipo di software disponibile esclusivamente per iPhone 4S. Certo, ora come ora sono in tanti gli utenti equipaggiati con dispositivi antecedenti che si chiedono perché mai non possono usufruirne anche loro, e gli stessi si catapultano su Cydia per trovare un sistema alternativo.
Inoltre, sono sempre tanti quelli che vorrebbero il riconoscitore di comandi vocali disponibile in più lingue, visto che in questo momento gli idiomi disponibili sono soltanto tre. La Apple già ad ottobre annunciò nuove lingue entro tre mesi, ma al momento quasi nulla si è mosso.
Per il momento, però, se avete uno smartphone da iPhone 4 in giù, potete utilizzare una valida alternativa a Siri: stiamo parlando di Evi. L’applicazione è stata sviluppata da operatori autonomi e fa sue alcune tecnologie di riconoscimento vocale di Nuance. Certo, proprio come Siri per adesso parla soltanto in inglese!
Uno dei suoi utilizzi più intuitivi è quello di richiedere informazioni che il sistema potrà recepire on line. Ovviamente, ca va sans dire, manca un’integrazione per iOS ed i suoi componenti ragion per cui non si potranno utilizzare alcune funzioni come controllare l’agenda, prendere appuntamenti oppure scrivere messaggi.
Al momento, l’applicazione è disponibile su App Store a settantanove centesimi di Euro e pesa circa 5,3 MB. Un’idea inattesa, a dire la verità; un’idea che è strano ritrovarsi su App Store. Eppure a quanto pare nei prossimi giorni in molti correranno a testare questa novità, in attesa che Siri possa raggiungere le vette sperate dai suoi ideatori e prospettate lo scorso ottobre da Cupertino.