Siri in Italiano, 2012: ci ciamo?

600x403xADR_studio_iphone5_1.jpg.pagespeed.ic_.0CbmxW4iz1

Sono ore di attesa! Poco più di due alla partenza della lunga 5 giorni di Apple: il WWDC è ormai realtà. Intanto ipotesi ed immagini suggestive si susseguono nella mente di appassionati, estimatori e sviluppatori dell’azienda a marchio Mela.

Ora come ora in Italia abbiamo quasi un pensiero fisso che riesce a superare anche l’attesa per possibili nuovi dispositivi: arriverà anche Siri in italiano? Il famoso riconoscitore vocale introdotto con l’iPhone 4S, infatti, è un software pregiato ma continua a non  voler imparare  la nostra lingua.

Oggi l’attesa potrebbe terminare, anche perché la concorrenza di S-Voice (il riconoscitore vocale di Samsung Galaxy S III) è sempre più agguerrita. Fra circa due ore, dunque, Tim Cook pronuncerà il suo discorso in cui andrà a presentare tutte le novità.

Si attendono innovazioni che vanno da iOS 6 alla iTV, passando per un iPhone 5 che, per la verità, appare molto ma molto improbabile al momento. Molto attesa l’integrazione di iOS con Facebook, a testimonianza degli sforzi fatti da Apple ed il sito in blu per venirsi incontro così da accontentare gli utenti ed aumentare sensibilmente i loro gli introiti. Molte di queste novità, in ogni caso, potrebbero essere soltanto presentate alla stampa e poi commercializzate durante l’arco del 2012.

In quest’ottica si colloca anche la possibilità che Siri inizi a parlare in italiano. Le indiscrezioni dell’ultima ora ci dicono chiaramente che ci sono concrete possibilità che ciò avvenga: in particolare, Siri potrebbe parlare la nostra lingua anche sul Nuovo iPad presentato lo scorso 7 marzo. Fra poche ore sapremo tutto…