Siri per iOS 8: grandi cambiamenti in vista

Siri_running_in_iPad_Mini

Apple ha intenzione di incrementare ancora le funzioni di Siri, l’assistente vocale presentato in concomitanza con l’iPhone 4S ed in grado di gestire i comandi impartiti dall’utente al device direttamente utilizzando il tono della voce.

Negli ultimi tempi Siri ha subito diversi accorgimenti ed ancora tanti altri dovrebbero arrivare nel breve periodo. Secondo un rapporto pubblicato dallo staff di Wired, infatti, Siri presto potrebbe abbandonare la tecnologia ed i server di Nuance e diventare un prodotto esclusivo dell’azienda di Cupertino.

L’assistente vocale che contraddistingue iPhone ed iPad, dunque, presto potrebbe essere proposto in una nuova versione che consente alla Apple di averne il pieno controllo. Per farlo, negli ultimi tempi l’azienda a marchio Mela ha provveduto ad assumere diversi tecnici che, in passato, erano in forza proprio all’azienda Nuance.

L’azienda di Tim Cook, inoltre, diversi mesi fa ha anche acquisito alcune aziende che operano nel settore del riconoscimento del discorso, al solo scopo di incrementare ulteriormente le funzioni di Siri. Probabilmente dietro questa operazione si nasconde la preoccupazione della Apple circa la possibile acquisizione di Nuance da parte della Samsung: se così fosse, i segreti di Siri sarebbero a rischio e, dunque, meglio cambiare le carte in tavola prima che sia troppo tardi.

Il nuovo assistente vocale potrebbe essere introdotto nelle prossime release di iOS 8 ma alcuni osservatori ritengono, invece, che i tempi non siano ancora maturi.

Informazioni contrastanti, dunque, le quali al tempo stesso concordano sulla possibilità che presto Siri cambi volto offrendo funzioni del tutto nuove rispetto a quelle attuali.

 

Siri_running_in_iPad_Mini