Skype 5.8 per Mac: tutte le novità

662px-Skype_5_Italiano

Puntuale come un orologio svizzero arriva l’aggiornamento relativo a Skype per Mac. Sono lontanissimi i tempi in cui i software comunemente usati da Windows non potevano essere trasportati su piattaforma Mac OS.

Dunque, l’ultima versione di Skype – la 5.8 – si occupa di portare all’attenzione degli utenti moltissime novità degne di rilievo. Ciò che più conta è che a migliorare in primis è la qualità delle chiamate tra utenti mobili, così come la possibilità di condividere lo schermo di gruppo.

Inoltre pare proprio che gli ingegneri a lavoro su Skype abbiano preso in considerazione le numerose lamentele degli utenti che non hanno mai digerito la proposta grafica della Contact List che era stata introdotta con la versione 5.0. In una nota il gruppo dirigente di Redmond afferma senza mezzi termini di aver accolto le lamentele relative all’interfaccia grafica e di aver posto rimedio.

La nuova lista dei contatti, dunque, si presenta decisamente più sottile e facile da riposizionare e ridimensionare. Addirittura, l’ormai nota Buddy List reintroduce alcune funzioni tipiche di Skype 2.8: una per tutte la suddivisione dei contatti in gruppi.

Gli utenti Mac, dunque, con questa nuova versione potranno utilizzare tutte le funzioni più utili del software, in particolare con l’abbonamento al servizio Premium. Dal punto di vista della gestibilità del programma, poi, è possibile facilmente passare alla modalità full-screen nel corso di una videoconferenza.

L’aggiornamento si preoccupa di essere compatibile anche con le ultime novità proposte da Apple durante il WWDC 2012 appena concluso. Dunque, l’integrazione fra Apple e Skype può dirsi definitivamente portata a termine, con buona pace di tutti coloro i quali non avrebbero mai voluto vedere software terzi su sistemi Apple.