Street View per iOS 7: continua l’evoluzione di Apple Maps

Street View per iOS 7: continua l'evoluzione di Apple Maps

Apple Maps non è più da tempo un’app “barzelletta”. Ricordate le ironie e le critiche piovute sulla Mela di Cupertino all’indomani del debutto della cartografia ufficiale di Apple con il sistema operativo iOS 6? Un passo falso che dalle parti di San Francisco non vedevano da anni e anni. Una brutta figura che Steve Jobs, fosse stato ancora vivo all’epoca, non avrebbe perdonato a nessuno. In effetti qualche testa coronata importante è caduta, in particolare quella di Scott Forstall, colui che era considerato il padre putativo di iOS e della sua interfaccia (non uno qualsiasi, quindi).

Ora, a più di un anno di distanza da questo disastroso debutto, le mappe di Apple sono decisamente migliorate. Tim Cook si è messo di buona lena ad acquisire start-up e tecnologie per riparare ai danni fatti da Apple Maps e renderla nuovamente un’applicazione di cui essere fieri. Missione compiuta, tant’è che il numero di utenti che abbandonano Google Maps per tornare all’ovile di Cupertino sono in aumento ogni giorno. Per coprire il gap tra i due servizi, però, la strada è davvero ancora bella lunga e alla sede della Mela lo sanno bene.

Ecco allora che l’ultimo brevetto comparso presso gli uffici dedicati negli Stati Uniti sembra davvero indicativo della forza con cui Apple stia cercando di migliorare il suo servizio. Si tratta in pratica di un sistema di mappatura fotografica delle strade esattamente nello stile dello Street View della Grande G. Pare inoltre che la Mela voglia provare a migliorare ancora di più questo concetto, utilizzando i dati inviati dagli iPhone e iPad degli utenti per costruire dei veri e propri ambienti tridimensionali basandosi su quelli effettivamente visitati dagli stessi utilizzatori. Un progetto ambizioso, a dir poco. Basterà per riuscire a pareggiare i conti con Google Maps?

Street View per iOS 7: continua l'evoluzione di Apple Maps