Surface 3: Microsoft lancia la nuova sfida all’iPad

Surface 3: Microsoft lancia la nuova sfida all'iPad

Se l’iPhone ormai è impegnato in una gara all’ultimo smartphone con avversari alla sua altezza (in particolare con il Samsung Galaxy S), lo stesso non si può dire dell’iPad, che nell’ambito dei tablet non ha ancora incontrato un vero avversario che possa vantarne il medesimo successo. Microsoft ci ha provato varie volte e a New York ha portato un altro colpo nella sua infinita battaglia: il Surface Pro 3.

Si tratta di un tablet enorme, con una diagonale da ben 12 pollici, più grande degli schermi di alcuni ultrabook che troviamo sul mercato. La sua scheda tecnica si presenta davvero molto bene: lo schermo, infatti, oltre alla grande diagonale può vantare anche una risoluzione da 2160×1440 pixel. Nonostante le dimensioni ragguardevoli, Microsoft ha garantito uno spessore di appena 9,1 millimetri a fronte di un peso di circa 800 grammi. Certo, rimane comunque molto più pesante dell’iPad Air, ma occorre tenere conto delle incredibili dimensioni dello schermo. Infatti durante la presentazione il confronto è stato fatto non con un iPad, bensì con un MacBook Air. Non a caso il colosso di Redmond durante la presentazione ha sentenziato orgoglioso che questo tablet sarebbe stato il primo a poter davvero sostituire un computer portatile.

Il Surface Pro 3 è dotato anche di un cavalletto che aderisce completamente alla scocca e la cover con tastiera è divenuta ancora più sottile e comoda da usare. Il tutto, ovviamente, è pensato per funzionare con Windows 8.1, arricchito anche con una versione speciale di Photoshop appositamente creata dalla Adobe. Sarà finalmente questo il tablet in grado di insidiare l’impero dell’iPad?

Surface 3: Microsoft lancia la nuova sfida all'iPad