Tim Cook è un fiume in piena: grandi progetti per il futuro

Tim_Cook_2009_cropped

Appare disinvolto, Tim Cook, sul palco della All Things Digital Conference: le vicende di questi giorni non hanno intaccato il piglio deciso del CEO della Apple il quale, pur non entrando nel dettaglio, ha rassicurato il pubblico sul futuro della Apple: <<Abbiamo prodotti rivoluzionari; i nostri piani, ai quali lavoriamo da tempo, sono incredibili>>.

Belle parole che, in tutta onestà, pronunciate dalla bocca di Steve Jobs riuscivano ad esercitare tutto un altro un altro fascino sugli astanti. Tim Cook si è detto interessato alla tv come ad altre aree di azione e, pur non entrando nello specifico, ha annunciato grandi cose per il futuro.

Cosa avrebbe potuto dire, del resto, Tim Cook per rasserenare gli animi dopo la bufera dell’inchiesta del Senato ed il clima di incertezza in cui si trova il mondo degli investitori e la platea degli utenti?

Dall’inizio dell’anno ad oggi, del resto, il titolo azionario della Apple ha perso circa il 20 % e questo non è per nulla un segnale incoraggiante per Cook e compagni. Tim Cook, in ogni caso, non si è sottratto alla notizia del momento ed ha affrontato senza paura il tema relativo all’elusione fiscale di cui è accusata la sua azienda.

Anche su questo punto Cook è stato sibillino: <<Non usiamo trucchi fiscali>>. Il numero uno della Apple, inoltre, non ha perso l’occasione per ribadire il monito che da anni l’azienda manda al Governo Federale: <<il sistema di imposizione delle tasse negli Stati Uniti va riformato e semplificato>>.

Dunque, dai nuovi progetti alla difesa del proprio operato, Tim Cook è un fiume in piena. Basterà?

 

Tim_Cook_2009_cropped