USA: riparare l’iPhone direttamente nell’Apple Store

Apple_store_fifth_avenue

Presto negli Apple Store potrebbe arrivare una vera rivoluzione in termini di servizi offerti all’utente: a quanto pare, infatti, i nuovi iPhone 5S e 5C potranno essere riparati direttamente all’interno dei punti vendita di Cupertino, senza più dover spedire il tutto alla casa madre.

L’informazione non è ancora ufficiale ma serpeggia attraverso molti siti made in USA specializzati nel settore. La Apple, dunque, potrebbe aver deciso di avviare una nuova operazione in grado di ridurre tempi e costi per la riparazione dei nuovi melafonini.

Un’idea semplice, tutto sommato, che rende maggior lustro agli Apple Store anche se richiederà personale più qualificato. Nel retro degli Apple Store, dunque, potrebbe essere realizzata una piccola officina autonoma in grado di intervenire su problemi di usura o su guai macroscopici come, ad esempio, la rottura del display in seguito a caduta accidentale. Un ottimo settore su cui puntare anche perché al momento l’azienda di Cupertino può già contare su ben 416 negozi aperti in 16 Stati, segno di un’ottima competenza della vendita al dettaglio (che attualmente rappresenta un quinto del fatturato della Apple).

Considerando che gli Store della Mela attualmente rappresentano anche un centro di aggregazione degli utenti, la possibilità di riparare gli iPhone in sede non può che aumentare il processo di fidelizzazione del cliente. Così facendo, inoltre, la Apple potrebbe risolvere molti problemi legati alla logistica perché snellirebbe l’afflusso dei device da riparare alla casa madre.

Siamo, dunque, dinanzi a scelte strategiche importanti che, seppur non confermate ufficialmente, si collocano nel generale processo di evoluzione voluto dai dirigenti dell’azienda di Cupertino.

 

Apple_store_fifth_avenue