Videogiochi iPhone, Android: giochi mobile nel 2017 avranno il 60% del mercato

Videogiochi iPhone, Android: giochi mobile nel 2017 avranno il 60% del mercato

Un successo annunciato. Entro il 2017 i giochi mobile, ovvero principalmente per iPhone e Android, occuperanno il 60% del mercato videoludico mondiale. Questo dato storico è stato fornito dalla Digi-Capital, banca di investimento che ha condotto un’analisi per capire quale sia il futuro del mondo dei videogiochi. Le conclusioni degli analisti sono state le stesse degli esperti di settore. Prima o poi il mercato si dividerà tra la maggioranza delle piattaforme mobili su smartphone e tablet da una parte, con le produzioni console ad alto budget dall’altra.

La spinta verso questo risultato pare verrà soprattutto dall’Asia e dall’Europa, dove sembra esserci una particolare preferenza per questo genere di giochi. Qui il commercio è in forte espansione e considerando la forza che hanno questi due continenti nell’influenzare il mercato mondiale (l’Asia in particolar modo), è più che probabile che anche l’America seguirà a ruota. Secondo le previsioni, entro il 2017 i ricavi del settore mobile e online saranno pari a 60 miliardi di dollari, con il mercato generale dei videogame che toccherà i 100. Anche gli investimenti nel settore sono in crescita, con un totale di 6 milioni di dollari spesi quest’anno legati alle tecnologie mobili, rappresentanti un aumento del 15% rispetto al 2012.

La ragione del successo è facile da immaginare. Le piattaforme mobili, grazie anche a sistemi operativi diffusi come iOS e Android, sono molto più comuni delle console, coinvolgono maggiormente i giocatori casuali (chiunque abbia un tablet o uno smartphone possiede almeno un gioco) e propongono un utilizzo più semplice rispetto alle console, alle quali occorre dedicare tempo, fatica ed energia. Contrariamente agli smartphone, sui quali si può giocare sull’autobus andando al lavoro.

Videogiochi iPhone, Android: giochi mobile nel 2017 avranno il 60% del mercato