Videogiochi: Nintendo 2DS da domani 12 ottobre nei negozi

Domani è il grande giorno: Nintendo fa un passo avanti verso il passato! Non siamo impazziti, semplicemente la nuova 2DS a noi sembra nettamente una riproposizione di un classico. Doppio schermo a parte, non sembra una di quelle vecchie console portatili che i trentenni come chi vi scrive ha avuto per le mani durante gli anni '90.  Fatto è che domani, 12 ottobre, in Italia e nel resto del mondo la nuova Nintendo 2DS farà il suo grande debutto nei negozi di tecnologia e videogiochi. Questa console portatile è nata per rendere i giochi della 3DS un po' più accessibili, grazie ad una device che, tutto sommato, finisce per costare qualche dollaro di meno. Non pensiate, però, che sarà questo grandissimo affare: costerà infatti 128,60 €, almeno a dar retta all'Amazon store del nostro Paese, il che rende questa piattaforma più economica della controparte in tre dimensioni di appena 20-30 €. Non proprio uno sconto da lasciare senza fiato. Magari solo l'occasione di festeggiare con una pizza tra amici o un aperitivo in qualche locale dopo l'acquisto della 2DS.  Occorre dire, però, che la Nintendo 2DS propone diverse novità che la rendono comunque molto appetibile, a prescindere dal prezzo. Innanzitutto il fatto che sia stato realizzato in un case unico e non in due pezzi separati come il 3DS, lo rende senza alcun dubbio molto più fisso e resistente. Lo schermo non è più doppio, bensì singolo, ma diviso in due parti dalla plastica. Una mossa che, alla fine, rende l'apparecchio più economico, mantenendo l'illusione del doppio schermo. Sarà disponibile nelle colorazioni nero/blu e bianco/rosso e all'interno della confezione troveremo prima di tutto una scheda di memoria di tipo SDHC con capienza da 4 GB. Insieme ad essa ci sarà anche il pennino digitale in tinta con la variante scelta.

Domani è il grande giorno: Nintendo fa un passo avanti verso il passato! Non siamo impazziti, semplicemente la nuova 2DS a noi sembra nettamente una riproposizione di un classico. Doppio schermo a parte, non sembra una di quelle vecchie console portatili che i trentenni come chi vi scrive ha avuto per le mani durante gli anni ’90.

Fatto è che domani, 12 ottobre, in Italia e nel resto del mondo la nuova Nintendo 2DS farà il suo grande debutto nei negozi di tecnologia e videogiochi. Questa console portatile è nata per rendere i giochi della 3DS un po’ più accessibili, grazie ad una device che, tutto sommato, finisce per costare qualche dollaro di meno. Non pensiate, però, che sarà questo grandissimo affare: costerà infatti 128,60 €, almeno a dar retta all’Amazon store del nostro Paese, il che rende questa piattaforma più economica della controparte in tre dimensioni di appena 20-30 €. Non proprio uno sconto da lasciare senza fiato. Magari solo l’occasione di festeggiare con una pizza tra amici o un aperitivo in qualche locale dopo l’acquisto della 2DS.

Occorre dire, però, che la Nintendo 2DS propone diverse novità che la rendono comunque molto appetibile, a prescindere dal prezzo. Innanzitutto il fatto che sia stato realizzato in un case unico e non in due pezzi separati come il 3DS, lo rende senza alcun dubbio molto più fisso e resistente. Lo schermo non è più doppio, bensì singolo, ma diviso in due parti dalla plastica. Una mossa che, alla fine, rende l’apparecchio più economico, mantenendo l’illusione del doppio schermo. Sarà disponibile nelle colorazioni nero/blu e bianco/rosso e all’interno della confezione troveremo prima di tutto una scheda di memoria di tipo SDHC con capienza da 4 GB. Insieme ad essa ci sarà anche il pennino digitale in tinta con la variante scelta.

Domani è il grande giorno: Nintendo fa un passo avanti verso il passato! Non siamo impazziti, semplicemente la nuova 2DS a noi sembra nettamente una riproposizione di un classico. Doppio schermo a parte, non sembra una di quelle vecchie console portatili che i trentenni come chi vi scrive ha avuto per le mani durante gli anni '90.  Fatto è che domani, 12 ottobre, in Italia e nel resto del mondo la nuova Nintendo 2DS farà il suo grande debutto nei negozi di tecnologia e videogiochi. Questa console portatile è nata per rendere i giochi della 3DS un po' più accessibili, grazie ad una device che, tutto sommato, finisce per costare qualche dollaro di meno. Non pensiate, però, che sarà questo grandissimo affare: costerà infatti 128,60 €, almeno a dar retta all'Amazon store del nostro Paese, il che rende questa piattaforma più economica della controparte in tre dimensioni di appena 20-30 €. Non proprio uno sconto da lasciare senza fiato. Magari solo l'occasione di festeggiare con una pizza tra amici o un aperitivo in qualche locale dopo l'acquisto della 2DS.  Occorre dire, però, che la Nintendo 2DS propone diverse novità che la rendono comunque molto appetibile, a prescindere dal prezzo. Innanzitutto il fatto che sia stato realizzato in un case unico e non in due pezzi separati come il 3DS, lo rende senza alcun dubbio molto più fisso e resistente. Lo schermo non è più doppio, bensì singolo, ma diviso in due parti dalla plastica. Una mossa che, alla fine, rende l'apparecchio più economico, mantenendo l'illusione del doppio schermo. Sarà disponibile nelle colorazioni nero/blu e bianco/rosso e all'interno della confezione troveremo prima di tutto una scheda di memoria di tipo SDHC con capienza da 4 GB. Insieme ad essa ci sarà anche il pennino digitale in tinta con la variante scelta.