Videogiochi: Playstation 4 difettose, per Sony sono meno dell’1%

Videogiochi: Playstation 4 difettose, per Sony sono meno dell'1%

La Playstation 4 è già un successo. Nonostante questo, però, il piccolo “scandalo” delle unità difettose continua a far parlare. Di voci ne sono arrivate parecchie, arrivando persino alla possibilità che un gruppo di dipendenti cinesi della Foxconn avesse deliberatamente sabotato alcuni esemplari come ripicca per le orribili condizioni di lavoro alle quali sono sottoposti ogni giorno. Tutte voci che, per ora, non hanno trovato la minima conferma ufficiale. Anzi, Sony si è affrettata a sottolineare come secondo i dati in suo possesso le unità difettose sarebbero meno dell’1%. Come dire, una percentuale più che normale per un prodotto di così larga diffusione, quasi auspicabile. Nessun prodotto di grande diffusione ha mai presentato un tasso di successo del 100%.

Riconosciuto questo, Sony si è naturalmente impegnata per sostituire nel più breve lasso di tempo possibile tutte le PS4 difettose, così da non creare ulteriori fastidi ai pochi clienti colpiti da questo sfortunato contrattempo. Nel caso in cui ci fossero problemi con i negozianti, Sony ha invitato a rivolgersi direttamente alla filiale americana della società. Secondo quanto riportato da un comunicato ufficiale, pare che le analisi abbiano confermato il fatto che non si tratterebbe di un difetto di fabbricazione (quindi non generalizzato su tutte le Playstation 4) e che probabilmente si tratta solamente di uno sfortunato danneggiamento causato dalla spedizione.

Il problema per ora non riguarda noi italiani. La Playstation 4 dalle nostre parti si far vedere solamente a partire dal prossimo 29 novembre, in tempo per lo shopping natalizio. Questo venerdì, inoltre, sarà anche il turno della Xbox One di Microsoft. L’era dell’ottava generazione delle console sta ufficialmente per iniziare.

Videogiochi: Playstation 4 difettose, per Sony sono meno dell'1%