Xbox One: Microsoft consiglia Xbox 360 a chi non ha la connessione Internet

don-mattrick-620x350

Vogliamo essere estremamente sinceri: la campagna marketing di Microsoft a favore della nuova Xbox One lascia quanto meno perplessi. La casa di Redmond ha deciso di applicare alla sua nuova console un controllo per l’originalità dei giochi e il favoreggiamento del mercato del nuovo a dir poco castrante per chi sui giochi usati ha costruita un’intera ludoteca. Certo, grandi catene come GameStop potranno godere di un azzeramento di favore per poter continuare a vendere i giochi usati, ma altri concorrenti e gli utenti privati non saranno così fortunati.

Un’altra aspra critica fatta alla nuova Xbox One, però, risiede nella connessione Internet, obbligatoria almeno una volta ogni 24 ore per poter giocare a qualsiasi titolo a disposizione. La polemica è partita in quanto Internet è diffuso, ma non è ancora cos capillare, senza contare che chi possiede un’ADSL a casa propria, non è detto che l’abbia anche nell’appartamento che affitta una volta all’anno per le vacanze. La questione è delicatissima e per questo una domanda a tal proposito non poteva mancare da parte del sito americano GameTrailers quando Don Mattrick, frontman della divisione gaming di Microsoft, si è trovato davanti ai loro microfoni. Le sue parole, però, non sono state esattamente diplomatiche.

Secondo il portavoce di Redmond, infatti, chi non possiede una connessione Web, necessaria per giocare alla Xbox One, ha un’unica semplice soluzione: comprare una Xbox 360. Un’affermazione che suona tantissimo come un “arrangiatevi”. Mattrick ha continuato sottolineando come le critiche piovute sulla console americana siano almeno ingiuste, perché nessuno è ancora stato in grado di provare la macchina.

Su questo punto può anche aver ragione. Ci permetta però di dire che la campagna promozionale della sua compagnia avrebbe bisogno almeno di qualche piccolo cambiamento.