iMac e MacBook Pro, 2012: altro che era Post Pc!

I prossimi mesi saranno particolarmente significativi per i fan dei computer con la Mela. Due delle gamme più apprezzate di sempre, infatti, stanno per godersi un bel restyling, che le consegnerà al mercato ripulite e più potenti che mai: parliamo di iMac e MacBook Pro.

Partiamo dai primi: gli iMac dovrebbero finalmente essere ripensati dal punto di vista del design, dopo che le ultime generazioni si sono “fossilizzate” su un solo tipo di computer. Bellissimo quanto si vuole, ma ormai un po’ vecchio. Il nuovo iMac dovrebbe essere sensibilmente più sottile, ma comunque mantenere il lettore DVD, cosa che, come vedremo, non capiterà con i MacBook. I processori saranno i nuovi Ivy bridge che andranno ad equipaggiare tutta la nuova offerta Apple, mentre lo schermo, che dovrebbe essere protetto da uno speciale vetro anti-riflesso, potrebbe finalmente essere il tanto atteso Retina Display.

Per quanto riguarda i MacBook Pro, questi invece seguiranno gli Air e il Mac Mini nella crociata contro i supporti ottici, perdendo a loro volta il lettore DVD. Questo li renderà sensibilmente più sottili e leggeri, con un design che presumibilmente ricorderà molto da vicino gli Air. Anche nella gamma di sottilissimi laptop di Apple ci saranno novità, con l’esordio sempre più atteso del modello da 15 pollici. Più passa il tempo e più sembra probabile che queste due categorie di computer finiranno per fondersi, andando a costituire l’unica gamma di MacBook del mercato: sottilissimi e potenti.

Ancora non ci sono date precise circa il lancio di questi nuovi prodotti, sembra molto probabile che li vedremo comparire in giugno.

Germana
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica