iPad Mini: 10 milioni di unità in produzione

Quella che fino a ieri era un’ipotesi, sembra ormai realtà: iPad Mini arriverà a breve. Manca l’ufficialità ma tantissime informazioni si susseguono da giorni lasciando poco spazio all’immaginazione. Le fonti più accreditate parlano di un lancio entro e non oltre il 17 ottobre: se così fosse, iPad Mini sarebbe già bello e pronto. Possibile?

Il Wall Street Journal nelle ultime ore ha riportato alcune fonti asiatiche le quali affermano che gli stabilimenti della Foxconn hanno ricevuto un ordinativo di iPad Mini superiore ai 10 milioni di unità. Una richiesta, tra l’altro, che supera di  oltre il doppio la produzione ordinaria di Kindle fire di Amazon.

Proprio quest’ultimo, insieme al Google Nexsus 7, sarà fra gli obbiettivi  di mercato a cui punterà la Apple per conquistare gli utenti. iPad Mini, cioè, si candida ad essere un tablet dai prezzi contenuti ma dalle prestazioni simili a quelle dei tablet di vertice.

Il piccolo tablet Apple, del resto, dovrebbe essere equipaggiato con il processore A5 dual core già in uso sull’iPad 2. Secondo il WSJ, iPad Mini dovrebbe avere un prezzo inferiore ai 300 dollari e questo andrebbe a spiegare il numero cospicuo di unità messe in produzione.

La Apple, dunque, pare affrontare il lancio di questo nuovo device con un ottimismo senza limiti che, tutto sommato, si può spiegare con la rapida ascesa dei tablet come strumento preferito dagli utenti di mezzo mondo.

Come dicevamo in incipit, tante sono le informazioni in nostro possesso che ci lasciano ben sperare per l’avvento di iPad Mini entro la metà di ottobre. I silenzi di Apple, però, non ci permettono di essere sicuri al cento per cento.

 

Germana
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica