iPad Mini: questione di prezzo

Sembra ormai imminente l’arrivo di iPad Mini. Conferme su conferme, anche se dell’ufficialità non c’è traccia. In molti, tra l’altro, conservano ancora vivo il ricordo di Steve Jobs per non dimenticare che il padre della Apple non avrebbe mai voluto un tablet con uno schermo più piccolo di nove pollici.

Tant’è, anche il Wall Street Journal ha ormai comunicato con autorevolezza l’arrivo di iPad Mini entro la metà di ottobre. Atteso, inoltre, anche un grande evento di presentazione proprio come è avvenuto per iPhone 5.

La domanda, però, è un’altra: dato per certo il suo arrivo, quanto costerà iPad Mini? Siamo dinanzi ad un device con schermo da 7,85 pollici 1024×736 pixel, con una conformazione hardware simile a quella dell’iPad 2 con tanto di processore A5 dual core. Insomma, un iPad Mini leggermente più potente di iPad 2 ma dallo schermo più piccolo.

Sul prezzo, però, ci sono pochissime informazioni anche se è chiara la volontà di Apple di aggredire il mercato dei tablet a basso costo. Una delle ipotesi più attendibili è quella che offre iPad Mini ad un prezzo di circa 229 €, cento Euro in meno dell’iPad 2.

La questione del prezzo, per quanto di difficile interpretazione, è di sicuro al centro del dibattito relativo ad iPad Mini. Con l’arrivo di tablet come il Google Nexsus 7, infatti, la Apple ha capito che presto gli utenti sarebbero stati attratti dalla possibilità di pagare un prezzo inferiore rispetto a quello dell’iPad per un prodotto di qualità. Dunque, ben venga un iPad Mini se è il prezzo è concorrenziale!

 

Germana
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica