iPhone 5: nuovo processore e nuova batteria

Siamo ancora in pieno vortice iPad, sono passati pochi giorni dal suo lancio e tutti gli addetti ai lavori stanno provando a scoprirne tutte le potenzialità. Siamo in un momento, dunque, importante per l’azienda di Cupertino. Ma, mentre la nuova tavoletta prende il via, ecco che piano iniziano a farsi strada le voci relative all’arrivo del tanto agognato iPhone 5.

Stando alle ultime indiscrezioni, infatti, il nuovo melafonino avrà un cuore molto diverso dal cuore pulsante del nuovo iPad. Se su The New iPad al momento è montato un processore A5X, sull’iPhone 5 potrebbe essere montato un modello ancora differente volto a privilegiare in primis la grafica.

In quest’ottica, però, anziché intervenire sulle prestazioni dello schermo, è molto probabile che la Apple lavori alacremente ad una migliore ottimizzazione della batteria. Del resto, la durata della batteria è il cruccio maggiore che affligge gli sviluppatori di iPhone 4S i quali si sono presto accorti di aver creato un dispositivo brillante che, però, non è in grado di garantire una durata considerevole della propria batteria.

Il nuovo sistema operativo potrebbe essere un modo concreto per risolvere alcuni bug che gravano al momento proprio sulla batteria. La sfida può essere analizzata da punti di vista differenti: una maggior durata della batteria potrebbe far funzionare meglio lo smartphone ed allo stesso tempo porre l’iPhone 5 come il dispositivo più a lunga durata della categoria.

Gli utenti si aspettano da iPhone 5 qualcosa di stravolgente, qualcosa che vada oltre gli attuali modelli proposti dai concorrenti. Apple sarà in grado di mantener fede alle attese?

 

Germana
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica