Microsoft apre ad Apple: Nadella fa la Storia

Microsoft: oggi è il giorno di Satya Nadalla. Il nuovo numero uno dell’azienda di Redmond, infatti, terrà oggi la sua prima conferenza stampa in veste di CEO dell’azienda fondata da Bill Gates. La sua prima vera svolta potrebbe essere un’apertura storica nei confronti di Apple dopo anni ed anni di guerre fredde e calde.

Nadella, 46 anni, pare sapere molto bene quali sono le scelte da fare: una delle prime operazioni davvero rilevanti potrebbe essere la più attesa da un bel po’ di tempo: presto, infatti, potrebbe arrivare il rilascio del pacchetto Office per iPad.

Le considerazioni di Nadella sono di carattere strategico: se fino ad oggi un’operazione del genere non si è fatta, è perché la Microsoft ha inteso tutelare i suoi prodotti dalle minacce esterne. Per garantire il successo del tablet Surface, ad esempio, si è preferito fare in modo che iPad non potesse offrire ai suoi utenti la possibilità di utilizzare Office. Tale strategia, però, fino ad oggi non ha pagato fino in fondo.

Surface, infatti, è un tablet molto ambizioso e dal costo molto elevato; un tablet che, inoltre, propone Windows 8 come sistema operativo, del tutto nuovo rispetto al passato ma difficile da interiorizzare. Di contro iPad, meno costoso ed al tempo stesso più affermato, è il tablet per eccellenza. Stiamo parlando di un device da 200 milioni di unità in circolazione e, a quanto pare, Nadella ha capito che lasciare Office fuori dall’universo iPad ancora a lungo equivarrebbe solo a perdere ulteriormente terreno.

Office, del resto, è la suite più amata dagli utenti, ed iPad il tablet più desiderato. Perché non farli lavorare insieme?

 

nadella

Germana
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica