Microsoft: Office per iOS slitta ad ottobre 2014

La suite Office è uno di quei progetti che, facendo la fortuna di Bill Gates, ha anche permesso a milioni di utenti di avvicinarsi ad un computer con meno diffidenza. La storia ormai trentennale di Office ci permette di parlarne quasi come una sorta di dogma, sebbene l’adeguamento alle nuove tecnologie non sempre è facilissimo.

La prossima ondata di aggiornamenti per Office – nome in codice, Gemini – infatti potrebbe arrivare con un significativo ritardo sulla tabella di marcia prevista da Redmond. Se per i rilasci su pc desktop i tempi si sono leggermente allungati, a preoccupare di più è Office per iOS ed Android.

A quanto pare, infatti, non ci sarà alcun aggiornamento prima dell’Ottobre 2014. Tempi lunghissimi, anche in considerazione del fatto che Office per iPad è atteso ormai da oltre un anno. Dubbi ancora maggiori ci sono per Office dedicato ad iPhone, che potrebbe slittare ulteriormente rispetto alla data di fine 2014.

Possibile che la Microsoft abbia deciso di non forzare i tempi perdendo un numero enorme di utenti? Probabilmente è giusto fare alcune valutazioni strategiche in merito a questa vicenda. Se tali indiscrezioni fossero confermate, potrebbe anche essere plausibile l’ipotesi che la Microsoft preferisca sviluppare in primis la suite per Widows Phone 8 e soltanto molto tempo dopo permettere ai device Android ed Apple di accedere al servizio.

Forti dell’egemonia di Office, infatti, dalle parti di Redmond potrebbero aver deciso di sfruttare quest’ultimo primato per riconquistare fette di utenti ormai migrate verso Android ed iOS. Staremo a vedere quali strade prenderà il sempre verde Office…

 

Office_2011

Germana
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica