Referendum 2011: arriva l’applicazione per iPhone e iPad

Questo fine settimana, precisamente nei giorni 12 e 13 di Giugno, i cittadini italiani saranno chiamati a votare per il Referendum di cui tanto si è parlato in questo ultimi mesi, non tanto attraverso i “mass media”, ma più che altro in rete e tra i social network ,diventati ormai in assoluto, i mezzi più efficaci per la condivisione di idee, e per la comunicazione di massa. I quesiti referendari che verranno presentati ai cittadini italiani sono i seguenti:

1-RE­FE­REN­DUM AC­QUA PUB­BLICA : “Vo­lete voi che sia abro­gato l’art. 23 bis (Ser­vizi pub­blici lo­cali di ri­le­vanza eco­no­mica) del de­creto legge 25 giu­gno 2008 n.112 “Di­spo­si­zioni ur­genti per lo svi­luppo eco­no­mico, la sem­pli­fi­ca­zione, la com­pe­ti­ti­vità, la sta­bi­liz­za­zione della fi­nanza pub­blica e la pe­re­qua­zione tri­bu­ta­ria” con­ver­tito, con mo­di­fi­ca­zioni, in legge 6 ago­sto 2008, n.133, come mo­di­fi­cato dall’art.30, comma 26 della legge 23 lu­glio 2009, n.99 re­cante “Di­spo­si­zioni per lo svi­luppo e l’internazionalizzazione delle im­prese, non­ché in ma­te­ria di ener­gia” e dall’art.15 del de­creto legge 25 set­tem­bre 2009, n.135, re­cante “Di­spo­si­zioni ur­genti per l’attuazione di ob­bli­ghi co­mu­ni­tari e per l’esecuzione di sen­tenze della corte di giu­sti­zia della Co­mu­nità eu­ro­pea” con­ver­tito, con mo­di­fi­ca­zioni, in legge 20 no­vem­bre 2009, n.166, nel te­sto ri­sul­tante a se­guito della sen­tenza n.325 del 2010 della Corte costituzionale”

2-ABRO­GA­ZIONE CAL­COLO TA­RIFFA SE­CONDO LO­GI­CHE DI “MERCATO”:“Vo­lete voi che sia abro­gato il comma 1, dell’art. 154 (Ta­riffa del ser­vi­zio idrico in­te­grato) del De­creto Le­gi­sla­tivo n. 152 del 3 aprile 2006 “Norme in ma­te­ria am­bien­tale”, li­mi­ta­ta­mente alla se­guente parte: “dell’adeguatezza della re­mu­ne­ra­zione del ca­pi­tale investito”?”

3-RE­FE­REN­DUM ENER­GIA NUCLEARE:“Vo­lete voi che sia abro­gato il decreto-legge 25 giu­gno 2008, n. 112, con­ver­tito con mo­di­fi­ca­zioni, dalla legge 6 ago­sto 2008, n. 133, nel te­sto ri­sul­tante per ef­fetto di mo­di­fi­ca­zioni ed in­te­gra­zioni suc­ces­sive, re­cante Di­spo­si­zioni ur­genti per lo svi­luppo eco­no­mico, la sem­pli­fi­ca­zione, la com­pe­ti­ti­vità, la sta­bi­liz­za­zione della fi­nanza pub­blica e la pe­re­qua­zione tri­bu­ta­ria, li­mi­ta­ta­mente alle se­guenti parti: art. 7, comma 1, let­tera d: rea­liz­za­zione nel ter­ri­to­rio na­zio­nale di im­pianti di pro­du­zione di ener­gia nucleare?”.

4-RE­FE­REN­DUM LE­GIT­TIMO IMPEDIMENTO:“Vo­lete voi che siano abro­gati l’articolo 1, commi 1, 2, 3, 5, 6 nonché l’articolo 1 della legge 7 aprile 2010 nu­mero 51 re­cante “di­spo­si­zioni in ma­te­ria di im­pe­di­mento a com­pa­rire in udienza?”.

Questi sono i quattro quesiti a cui dovrete rispondere al Referendum del 12 e 13 Giugno, per il quale come già ribadito in precedenza, i mass media non hanno rivolto particolare attenzione, ed anche se in rete sono presenti tantissime risorse, le quali permetteranno di acquisire conoscenze sul valore e sui significati di questo Referendum, non tutti hanno il modo o il tempo di potersi mettere alla ricerca di queste informazioni sul Web. I temi per i quali gli italiani sono stati chiamati a votare, sono tutti importantissimi, e aldilà delle proprie idee è molto importante andare a votare ed esprimere quelli che sono i propri pareri. All’interno di questo articolo vi abbiamo mostrato a quali quesiti verrete sottoposti, ma se volete analizzare nel dettaglio il significato di ciascuno dei quattro quesiti, potrete farlo attraverso un’applicazione per dispositivi provvisti di iOS chiamata “Referendum”, applicazione gratuita grazie alla quale avrete la possibilità di analizzare nello specifico, il significato di ciascun quesito, prendendo visione delle differenze specifiche che intercorrono tra il votare SI ed il votare NO. Un’applicazione dunque molto utile se non avete ancora chiaro il perché questo fine settimana siete chiamati a votare, applicazione che potrete reperire gratuitamente all’interno dell’App Store.

Germana
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica