Tim Cook: Microsoft copia la strategia di Apple

La guerra tra Apple e Microsoft è tutto fuorché terminata. Questo è il senso generale dell’intervista rilasciata da Tim Cook a Businessweek. Il CEO della Mela ha affermato pubblicamente come i principali avversari della sua società, tra cui anche Nokia, avrebbero delle colpe dirette nei loro affari poco brillanti nel recente passato. La casa finlandese, come sappiamo, solamente con la gamma Lumia è riuscita a riacquistare un po’ di splendore, mentre Microsoft ancora non è riuscita nel campo degli smartphone a superare la concorrenza di Android e di iOS.

Molto interessanti, tra l’altro, sono state le parole di Cook inerenti l’iPhone 5C. Molti si aspettavano un Melafonino low cost, cosa che effettivamente non è avvenuta. Il CEO di Apple ha così voluto ribadire che la sua azienda, almeno finchè lui rimarrà al comando, non si butterà mai nel mercato della “spazzatura”. Un’ulteriore conferma del fatto che Apple voglia rimanere sempre un prodotto di nicchia e non di larghissimo consumo, puntando alla qualità dei prodotti piuttosto che al numero di dispositivi venduti (comunque molto grande già di suo).

Cook è stato tra l’altro molto duro nei confronti di Microsoft, accusando la casa di Redmond di copiare la strategia aziendale della Mela. Il riferimento è ovviamente all’acquisizione dei cellulari Nokia, ora facenti parte della società fondata da Bill Gates. Secondo Cook, però, Nokia rimane comunque un esempio da non seguire, in quanto negli ultimi anni avrebbe letteralmente smesso di innovare, andando così incontro ad un’inevitabile crisi. È ovvio, però, che se Microsoft ha proceduto all’acquisto, significa che ha ottime speranze nel risollevare l’azienda finlandese. Chi avrà ragione tra i due litiganti?

Tim Cook: Microsoft copia la strategia di Apple

Germana
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica