Videogiochi: Nintendo Wii U, al lancio niente giochi per due Game Pad

Iniziano ad arrivare le prime delusioni per chi sta aspettando con ansia la nuova Nintendo Wii U. La rivoluzionaria console della casa nipponica, infatti, baserà molto del suo possibile successo sul fatto che i controller saranno dei veri e propri tablet con inclusi i pulsanti per giocare. Grande entusiasmo quando allo scorso E3 è stata annunciata la possibilità di giocare anche con due Game Pad collegati alla stessa console, ma ora è il momento di calmare gli animi. Il presidente di Nintendo America, Reggie Fils-Aime, ha infatti dichiarato in un’intervista che al momento del lancio non ci saranno videogiochi in grado di supportare contemporaneamente due Game Pad collegati.

Il motivo è molto semplice: la presenza di due Game Pad comporta una lunga serie di caratteristiche di programmazione. Non è come semplicemente connettersi con due controller, ma si tratta di un procedimento più complesso. Per questo motivo i giochi andranno programmati ad hoc per consentire la presenza contemporanea di due Game Pad e al lancio nessuno dei titoli pare sarà compatibile con questo standard.

Una bella delusione per chi non vede l’ora di sperimentare le potenzialità di questa console. Del resto, però, si tratta solamente di aspettare un po’ di tempo. Nel frattempo i controller della vecchia Wii potranno comunque essere collegati alla nuova Wii U, sperando però che questa innovativa console riesca a catturare un pubblico più ampio e variegato rispetto alla sua antenata, ormai passata alla storia come divertimento per la famiglia e per gli amici in festa, ma difficilmente utilizzabile dal singolo player nelle serate di relax. E questo, occorre ammetterlo, è uno dei target più importanti del mondo dei videogiochi.

Germana
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica