Windows in the car: un nuovo nemico per Car Play

Pare proprio che Car Play non dormirà a lungo sonni tranquilli: anche Microsoft, infatti, ha deciso di sviluppare una interfaccia proprietaria stile Metro in ambito Automotive. Non siamo ancora nel campo delle notizie ufficiali, intendiamoci, ma dobbiamo ammettere che le fonti che, nelle ultime ore, circolano nel web sono davvero interessanti.

A lasciare intendere tante cose, infatti, ci ha pensato Steve Teixeira di Microsoft il quale, durante la BUILD 2014, ha presentato un progetto che si occupa di proiettare lo schermo del device sui monitor di bordo delle autovetture. In un attimo il pensiero degli addetti ai lavori è volato fino a Car Play di Apple tanto da dedurre, in poche parole, che la Microsoft vuol far concorrenza all’azienda di Cupertino anche nel nuovo ed inesplorato settore dell’Automotive.

La Microsoft  ha iniziato già i test del suo progetto su automobili vere e proprie, segno che, tutto sommato, i tempi di realizzazione non sono poi così lunghi. Le prime versioni del nuovo avversario di Car Play, secondo le fonti raccolte in rete, utilizzano Mirrorlink come standard di connettività ma per il futuro dovrebbero esserci in cantiere supporti molto più efficaci e all’avanguardia.

Le prime aziende che potrebbero integrare sulle proprie auto il progetto della casa di Redmond  sono Volkswagen, Honda, Toyota, Citroen: una mossa che, se fosse confermata, metterebbe Car Play in difficoltà rispetto al software della Microsoft.

Entrare direttamente nelle auto di fascia media, infatti, permetterebbe all’azienda di Redmond di non trincerarsi nel polo del lusso che, si sa, è un settore per pochi. Apple, occhi aperti!

 

carplay

Germana
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica